• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

I medici sono chiamati quotidianamente a prendere decisioni cliniche e se non si percepiscono, non si
considerano, non si definiscono i problemi, non è possibile sviluppare possibili decisioni alternative che
permettono di colmare il divario tra una situazione reale ed una desiderata, per arrivare alla scelta di una sola
di queste possibilità.
Negli ultimi anni il tema del Clinical Problem Solving si è prepotentemente posto al centro dell’attenzione del
mondo clinico internazionale, perché l’essere consapevoli dei problemi clinici può aiutare a essere dei medici
migliori e più sicuri nella propria attività professionale, in quanto consente di prendere decisioni diagnostiche
e/o terapeutiche attraverso un’elaborazione più attenta di quelle informazioni che sono necessarie a chiarire
o rivalutare una situazione.
Una maggior comprensione del Clinical Problem Solving permette quindi ai medici di fornire cure più sicure,
più efficaci e più centrate sui pazienti.

Programma

Docente: Andrea Vettori 10 ore
1. Principi e metodologia del Clinical Problem Solving e approccio Pro-Act-Ive per il processo decisionale.
2. Percorsi diagnostici e terapeutici assistenziali (PDTA) e profili integrati di cura (PIC)
3. Rapporto tra professionista sanitario e persona assistita

 

MODULO AREA GASTROENTEROLOGICA: 4 ore
Docenti: Ciamarra Paola – Maurano Attilio

 

I più comuni problemi nella diagnosi e le possibili soluzioni nei dismicrobismi da alterato
equilibrio della flora microbica intestinale (affrontare le criticità, le problematiche correlate e
individuare le soluzioni più adeguate)

 

Casi Clinici – La gestione terapeutica del paziente Gastroenterologico nel contesto attuale,
Disadattamento da Coronavirus, rischio clinico e corretta comunicazione
Docenti: Belluardo Nunzio; Cicu Antonio; Crenca Fabrizio; Currò Enrico; Quintigliano Domenico

 

MODULO AREA VASCOLARE: 4 ore
Docenti: Crinisio Adolfo - Guarnaccia Demetrio

 

I più comuni problemi nella diagnosi e le possibili soluzioni nella Malattia venosa cronica
(affrontare le criticità, le problematiche correlate e individuare le soluzioni più adeguate).

 

Casi Clinici – La gestione terapeutica del paziente Vascolare nel contesto attuale,
Disadattamento da Coronavirus, rischio clinico e corretta comunicazione
Docenti: Bellisi Mario; Butrico Lucia; Di Giorgio Angela; Garozzo Salvatore; Pomella Federica

Informazioni

Obiettivo formativo

20 - Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinario individuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalle regioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie con acquisizione di nozioni tecnico-professionali

Mezzi tecnologici necessari

Pc con sistema operativo Windows

MAC

LINUX

Connessione Internet 

Procedure di valutazione

QUESTIONARIO A RISPOSTA MULTIPLA (SE ONLINE: CON DOPPIA RANDOMIZZAZIONE)

Prerequisiti cognitivi

NELL'AMBITO DELLE DECISIONI CLINICHE CHE I MEDICI SONO CHIAMATI QUOTIDIANAMENTE A PRENDERE IN EMERGENZA COVID

Descrizione modulo formativo

Come da PDF allegato

Responsabili

Responsabile scientifico

  • AV
    Prof. Andrea Vettori
    Professore a contratto di Governance e Management nelle Aziende Sanitarie Università degli Studi “Niccolò Cusano”
    Scarica il curriculum

Docente

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Angiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia vascolare
  • Gastroenterologia
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
leggi tutto leggi meno